Mese: luglio 2017

(E)migranti.

Porta in dono, alla Città Santa,
occhi bambini e mani adulte.
Porta i tuoi sogni da raccontare
e i tuoi figli da immolare.
Dentro i templi dei sogni mai nati,
chiedi misericordia per le tue figlie.
Le tue figlie, sangue nuovo ad ogni luna
per scaldare domani scaduti e ossa gelate.
Confessa lo spavento di ogni 'desiderata'
e sputa.
Sputa la tua rabbia e i tuoi sogni.

@ziaMafy

Foto personale

Prima o poi vi racconterò la provincia, vi racconterò di un paese che ha perso l’identità. Vi racconterò di un posto che è diventato un dormitorio e ogni cosa vive sul filo dell’illegalità. Racconterò dell’assenza dell’istituzioni, delle macchine rigate, di segreti sulla bocca di tutti, di droga e prostituzione.
Vi racconterò di violenze annunciate e di tradimenti, di stalker e dell’inadeguatezza dell’autorità.
D’improbabili alleanze, di divisioni sociali, di gente che vive al bar…
Prima o poi.

@ziaMafy

 

 

 

19665451_1870066213248365_9142370083258054333_n
 Foto personale. 

 

Un attimo

Non farti distrarre da immaginifiche illusioni,

ché per amare basta un attimo 

è dimenticare che ruba il tempo.

Non mettere in dubbio la mia forza,

posso scrutare l’abisso e non perdere il sorriso.

Non nasconderti dietro i tuoi incubi

forse un giorno ti racconterò i miei.

Non pensarmi ingenua.

Non credermi innocente.

Chiedi, da me puoi avere l’impossibile.

Io sono qui.

Ora cerca dentro di te

hai il coraggio di amarmi?

Foto, Francesca Woodman

@ziaMafy

…ora tocca a me.

Ciao, sono Mafalda e ho 57 anni, faccio l’artigiana, rilegatrice e restauratrice…e sono zitella.
No, non sollevate obiezioni, single, non fa per me.
Mi piace la parola zitella, riempie la bocca, profuma di antico. Racconta di scelte fatte e subite, sa di vita vissuta. E come ogni zitella che si rispetti, sono spigolosa, dura …be’ poi ogni tanto mi capita (sono una donna distratta) di comportarmi ‘bene’ e divento affabile, rido con facilità e ho la battuta pronta 18922157_1857070191214634_3579735031834045668_n…sono un po’ civetta, sì, ma solo un po’ sia mai diventi simpatica.
Sarebbe una vera disgrazia.
Mi piace leggere, tantissimo.
Ogni tanto scrivo, non tanto quanto vorrei o, forse, troppo, non ho ancora deciso. Mi innamoro di tutto, ma non di tutti, è facile coinvolgermi non lo nego.
Non mi nego.
Anche se questo porta, inevitabilmente, qualche delusione, ma le delusioni non mi spaventano: sono le persone, che se ne vanno senza lasciarti nulla, quelle che temo. Amo la solitudine, ma non posso fare a meno degli altri e sono malinconica, ma mai triste e mi reputo una persona fortunata.
Sono imperfetta, contraddittoria, ombrosa.
Timida, insicura e poi sfrontata.
Vivo ogni emozione e cambio ogni giorno, fedele a me stessa…
Ora sapete quasi tutto, quasi.

@ziaMafy